omaggio a Ovidio – il progetto

omaggio a Ovidio nel bimillenario della morte

il progetto

È doveroso ribadire ancora una volta, e sempre con più convinzione, che ci sono degli eventi speciali che danno il senso alla storia e alla realizzazione di un progetto. Il bimillenario della morte di Ovidio, il massimo poeta dell’età augustea e certamente tra i più grandi elegiaci dell’umanità latina, è senza dubbio da annoverare come uno degli avvenimenti più straordinari, donde la necessità di un progetto ad hoc che si prefigge lo scopo precipuo di valorizzare le peculiarità storiche e letterarie di una figura tanto eminente: Ovidio Nasone, Publio. Questo è anche quello che ci impone lo statuto della nostra associazione che all’art. II così recita: “… divulgare la cultura archeologica, storica, letteraria, artistica, scientifica e socio-antropologia della Regione Abruzzo…”. Pertanto, il Gruppo Archeologico Superequano, ente con personalità giuridica, nell’anno 2017, 38° della sua fondazione , ha preparato un progetto con il quale intende ripercorrere il cammino di questo Nostro Universale Vate.

Per la realizzazione di tale progetto, saranno organizzate conferenze, pubblicazioni, mostre, eccetera e, nel contempo la nostra associazione attuerà anche altre manifestazioni rientranti nella usuale attività, che sono presentate in questa pagina.